Lightroom 5 prime impressioni

Da oggi 12 Giugno 2013 è disponibile la versione ufficiale di LightRoom 5,  scaricata ed installata ed ecco le prime fugaci impressioni:

lightroom-5

Il download e l’installazione sono semplici e richiedono poco tempo, una volta lanciato, il programma chiede di selezionare il catalogo, scelgo il mio catalogo usato su LR4 ed il programma mi impone di aggiornarlo allo standard della versione 5, l’operazione dura meno di un minuto e mi trovo davanti la schermata principale della libreria, tutti i preset ed impostazioni sono come li avevo lasciati in LR4. Mi guardo attorno per vedere se ci sono novità ma l’interfaccia grafica è identica, quello che noto è un miglioramento apprezzabile nello scorrere delle foto, sono più fluide ed anche il cambio di foto a pagina piena è più veloce, sotto l’istogramma compare una nuova icona che indica se il file visualizzato è l’originale oppure un’anteprima avanzata. questa funzione (nuova in LR5) sembra interessante ai fini di ridurre lo spazio sul disco di lavoro ed operare con delle anteprime di dimensioni minori (del file originale) per poi usare l’originale quando nuovamente disponibile (disco esterno ecc). Altra cosa da notare nella finestra libreria è la maggior possibilità di condivisione con i social media quali facebook, flickr ecc. Passiamo alla finestra di sviluppo che poi che più mi sta a cuore; anche qui tutto sembra invariato,comincio dall’alto provando il ritaglio, tutto solito, vado alla rimozione delle macchie dove mi aspetto di trovare la nuova funzione per le selezioni, provo lo strumento come di consueto ma non risponde come dovrebbe, ci mette parecchio tempo a spostare la selezione (circolare), è più pesante di come lo ricordassi, dopo qualche operazione mi blocca l’accesso al pannello laterale, sono costretto a riavviare per avere il programma di nuovo funzionante. Riprovo lo strumento e qui sembra tutto ok solo non trovo la nuova modalità di selezione, sono costretto a ricorrere al sito adobe per scoprire che una volta selezionato, quando compare “il mirino”, bisogna usarlo come se fosse un pennello, una volta che si sa è intuitivo ma provenendo dalle versioni precedenti non lo avrei mai scoperto. In ogni caso dopo un primo intoppo lo strumento si rivela utile e funzionale. passo alla rimozione occhi rossi, seleziono l’area da correggere, il puntatore diventa quello di attesa per elaborazione ed il programma va in crash, si chiude invitandomi a contattare adobe per fornire informazioni, riavvio, riprovo e niente da fare, lo strumento occhi rossi non va, ho scritto ad adobe ed attendo info.Passo avanti, il filtro graduato è sempre quello, accanto si trova il nuovo filtro radiale, una versione ellittica del filtro graduato che ben conosciamo, risulta utile ed intuitivo. Navigo il menu laterale destro, provo le varie impostazioni e tutto è famigliare, non vedo nessuna novità finche non arrivo a “correzione lente”, qui come mi aspettavo è stato introdotto il sistema di correzione prospettica, lo strumento funziona ma al momento non ho scatti che necessitino di questa correzione quindi mi è difficile fare una valutazione. In “sviluppo” non noto niente altro di diverso da quanto conosciuto in LR4, passo alle pagine successive, mappe, libro ecc anche qui sostanzialmente niente di particolare, sono dei pannelli che uso molto poco ma comunque non noto migliorie. Quindi dopo un ora o poco più di lavoro che vedo di diverso? Quello annunciato da adobe, le anteprime avanzate, un’ottimizzazione software (forse), la correzione delle geometrie, e lo strumento clona, ed il filtro radiale; ok belle cose ma non sicuramente una nuova versione di LR! La domanda allora è: vale la pena di acquistarlo? La risposta è multipla, se come me avete la creative cloud e non vi costa niente più del mensile che già pagate  allora la risposta è si, ha delle migliorie che comunque possono fare comodo,diversamente, se siete dei clienti LR4, l’aggiornamento costa 70 e passa euro ed in questo caso la risposta è NO! Le migliorie sono talmente poche e piccole che non meritano la spesa, LR4 funziona benissimo ed è iper collaudato, mai avuto un problema o un crash. Sicuramente adobe rilascerà nel prossime mesi svariati aggiornamenti per andare a correggere i piccoli errori che immancabilmente ci sono.

Un pensiero su “Lightroom 5 prime impressioni

  1. Dopo qualche giorno in più di utilizzo devo dire che mi trovo bene, lo strumento maschera radiale è molto utile e devo ammettere lo suo spesso in sostituzione del pannello effetti per vignettare le foto, lo strumento di correzione a pennello è comodo ma le funzionalità sono limitate, è un evoluzione di quello presente nella versione precedente ma ancora molto lontano dal fratellone di photoshop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *